Italian Poetry 2009

In 2009 my Italian Poetry was an intense red wine glass with thoughts and feelings hugged by some soft words … waiting somebody to taste them deeply. ~ Gregory Rossi ~

Italian Poetry – 2009/12/10
LEGGERE

Osserva quel bagliore che vedi nei miei occhi,
apprezzane ogni sfaccettatura,
esso è follia, gioia e sofferenza…
intrecciate, assieme alla mia anima in un mare d’emozioni…

nei miei occhi trovi la chiave del mio mondo!
se sai leggere, io sarò tuo compagno… d’avventura, di sogni e di vita…
come un libro dalle pagine infinite,
ove la prefazione si mostra come un sorriso
ed il sunto nello sguardo perso all’orizzonte.

Leggimi se vuoi perchè io son un libro aperto,
a chi sa leggere il bagliore nei miei occhi…

Italian Poetry – 2009/11/27
Ascoltando: The Piano – Michael Nyman ( The Promise )
Prima di leggere accendi la musica qui associata e poi segui le note delle parole qui riportate….

“…Per ogni singolo grammo d’importanza che una persona può avere nella vostra vita ponete attenzione a quando parlate con essa… non buttate le parole al vento senza aver pensato a cosa state dicendo… una parola può portare l’animo umano di chi vi stà accanto dall’inferno elevandola al paradiso e con la stesso travolgente impeto velato portare da paradiso ad un gelido oblio…. le parole son un arma, una carezza, un sussurro dell’anima, un raggio di sole, una foglia tagliente che cade dalle labbra di rosa… Ricordatelo quando parlate, dell’importanza che esse hanno…”

Italian Poetry – 2009/11/01
Autunno… foglie, vento, lacrime e lamento… tepore ed abbracci… silenzio e memorie

Italian Poetry – 2009/10/23
l’altra notte son passato da te,per vederti dormire così dolcemente assorta nei tuoi sogni… non son nessuno per poter avere tal onore… ma nei miei sogni mi piace essere il tuo principe d’argento,come la luce della luna che si mostra solo a k vuol’vederla… tranquilla prima che tu abbia potuto notar qualcosa son tornato da dove venivo… mi son svegliato e ho sorriso… lontano da te

Italian Poetry – 2009/10/21
…E adesso che sono arrivato Fin qui grazie ai miei sogni, Che cosa me ne faccio Della REALTÀ … Adesso che non ho Più le mie illusioni, Che cosa me ne frega Della VERITÀ … Adesso che ho capito Come va il mondo, Che cosa me ne faccio Della SINCERITÀ!!!! [Vasco Docet.. ed io non smetto mai di imparare]

Italian Poetry – 2009/10/07
credo fervidamente ke l’istinto sia un senso fondamentale, perso da secoli nella razionalità… quando si guarda una persona negli occhi e si ascolta intensamente il proprio istinto si può percepire ed a tratti intuire, un universo di emozioni, di paure, di certezze… il resto è tutto superfluo! se non riesci a guardare una persona negli occhi questo è già un segnale tangibilmente luminoso nel buio delle incertezze.

Italian Poetry – 2009/10/01
Guarda nei miei occhi, seguine la via che ti porta alla mia anima… non temere di cosa vi troverai l’importante è.. se decidi di entrarvi.. ricordati che non potrai più tornare indietro, perchè una volta che avrai visto nulla cancellerà più tale immagine da dentro di te.

Italian Poetry – 2009/06/29
ED ALLA FINE PARTO … per ritrovarmi lunedì 29 giugno 2009 alle ore 13.00
” …un cuore che non ha più spiragli che si chiude nei propri sogni, un animo che s’inebbria di emozioni ma non riesce a tenerne alcuna per se….” Dal 29 Giugno al 6 Luglio sparirò dall’etere, dal cellulare, dalla mia italia…. potreste trovarmi in mezzo all’Adriatico … o vicino alla costa Croata! sarò li con un gruppo di viaggiatori e la mitica Tilly…. sorrisi, sole, libertà e mare…
“…Per un attimo della vita sparire… non esser dove tutti ti cercano o dove chi vuole può trovarmi… per un attimo svanire… lasciando ogni legame con il tuo mondo… fuggire senza scappare… per un attimo perdersi per ritrovarsi….”  …ci vediamo dopo il 6… vi voglio bene ‘mici mie

PIACERE, PASSIONE E DESIDERIO IN DOLCI PAROLE DELL’ANIMO DORMIENTE

Italian Poetry – 2009/09/15
…ti giuro non ricordo il momento in cui ho passato il limite, ricordo il cielo grigio, le gocce che si frantumavan sulla mia pelle, ricordo il vento che mi passava tra i capelli, l’odore del temporale, lacrime che si nascondevano tra la pioggia… ma non rimembro in quale momento ti ho perso e dove… ho un ricordo di te… perchè ti ho perso in quel giorno lontano ma prima o poi ti ritroverò..

Italian Poetry – 2009/09/15
…bussa nella testa quel pensiero ricorrente,ke scontenta ogni mio sorriso persistente,mi perdo tra mille parole,sogni e memorie,cercando un senso in ciò che faccio ogni giorno attimo e momento… se hai la mappa della felicità dimmi dove la tieni perchè io da solo non so trovarla nei miei mille schemi! vorrei perdermi per ritrovarmi… e tu, a che punto sei? [Buon Pranzo a tutti!]

Italian Poetry – 2009/09/14
…il cielo stellato non è altro che un mantello blu scuro con tanti piccoli fori, fatti da un orda di puttini dispettosi, così osservandoli noi possiam sognare… perdendoci con la mente in mondi aggraziati di cullante armonia. … se il cielo è un manto allora dietro cosa si cela, di così immensamente luminoso? ~ Gregory-Zen ~ Buon pranzo a tutti!

Italian Poetry – 2009/09/03
bisogna essere in due per sbagliare… sorrido mentre nella rabbia cerco d’amare… spezzate le ali della follia dalla razionalità feroce… io cado nell’oblio delle emozioni voraci… scusate se son debole nelle azioni… nella forza celo la chiave del mio cuore… posso vedere il mare nei suoi occhi… e l’inferno nei miei… di cosa stò parlando? di nulla se non un brivido di pura fantasia.. stupidamente sognante.

Italian Poetry – 2009/09/01
Ho rubato parole d’inchiosto e qui le getto consapevole del loro peso…
“L’amore è irrazionale” pensai. “Più ami qualcuno, più perdi il senso delle cose…”

Italian Poetry – 2009/07/23
…il tempo continua a scivolare nel futuro, vorrei volare come una fenice per poi bruciare al culmine della vita… certo che dalle mie ceneri, rinascerò ogni volta più forte di prima! Guarda nei miei occhi ed oggi vedrai questo in essi! attenzione a non bruciarti! buon pomeriggio….

Italian Poetry – 2009/07/21
……silenzio, qual amico traditore esso è, ti porta quiete e calma, come annuncio di tempesta… la mente si rilassa ed ecco i pensieri del passato che come valkirie travolgenti cercan di strapparti via la tranquillità x gettarti nel paradiso degli eroi d’amore, eroi che posson varcar tal soglia solo se trafitti da atroci sofferenza! Stanotte son un pò dark… Buonanotte a tutti.

Italian Poetry – 2009/06/09
…vorrei spegnere tutto, ventilatore, pc, luci, cellulare… vorrei allontanarmi dalla città, dalle strade, dalle case… Vorrei staccarmi dai conoscenti, amici, parenti… restare disperso nella natura in riva ad un lago dalla luna illuminato… togliermi ogni indumento e tuffarmi lasciando che le tenue luci delle stelle riflesse nell’acqua accarezzino la mia anima. Vorrei….

Italian Poetry – 2009/05/27
L’Amour toujours L’Amour.. soffio di stelle, vento d’aquila, bagliore di lucciole, brezza di farfalla, profumo d’estate, brividi di primavera, carezze di petali, bisbiglio d’api, cascata di pioggia, schizzi d’onda, fragranza di fiori, schioppettio di pigne, argento di luna …. L’Amour toujours L’Amour! .. Buon Pomeriggio

Italian Poetry – 2009/05/26
Che sia sole che sia luna che sian stelle o sogni… non importa quale sia il dono che io esprimo nelle mie parole… la cosa che importa è che qualsiasi esso sia lo dono sempre a te con tutto il mio amore in esso!!!

Italian Poetry – 2009/05/20
ho gli occhi chiusi, avvolto in un caldo tepore sdraiato sul ventre… sento una piacevole carezza sui piedi che viene e che va a tratti fresca… sento la brezza che mi accarezza la schiena e mi passa fra i capelli… tocco con le dita attorno a me, sento sabbia… mi giro e sento un gradevole calore sul viso … apro gli occhi lentamente ma non riesco a vedere, troppa è la luce… attendo un attimo e poi ritento, comincio a scorgere l’orizzonte… mare blu cielo celeste sabbia bianca… un isola tropicale lontano da tutto e tutti.. ecco dove sono. Buongiorno [sognando ad occhi aperti, mentre guardo il cielo dalla finestra del mio ufficio].

Italian Poetry – 2009/05/06
Ripensa a quella carezza… che sfiora la tua gauncia e tocca il tuo cuore… un istante in cui il mondo sparisce, e senza saperlo ti tuffi nelle emozioni… ti senti d’esser una creatura così piccola da poter star racchiusa nella mano di chi ami… e sognare senza timore del mondo che ti circonda… Emozioni di un giorno passato.[ascoltando: “Once You’ve Loved Somebody – Dixie Chicks”]

Italian Poetry – 2009/04/28
Un pensiero per tutti: “mi auguro con tutto me stesso che tu possa perderti! che tu possa perdere ogni contatto con la realtà e tuffarti liberamente nei sogni, essere un attimo travolto da una scossa di sana follia! risvegliarti in un posto a te caro e … SORRIDERE perchè ti senti felice senza Stress ne pensieri! Ecco cosa ti auguro di perderti per un attimo e ritrovare il sorriso e te stesso” un abbraccio Greg

Italian Poetry – 2009/04/22
Qualche fiamma ribelle fuoriesce dal mio animo travolgente, cercando di fuggire al fuoco che arde in me in attesa di spegnersi. Fuoco che apetta di rinascere più forte e graffiante di prima. in un eterno gioco tra calma e caos.

Italian Poetry – 2009/04/14
Gregory ti sussurra: “chiudi gli occhi, respira profondamente… senti un intensa fragranza di piacevoli note che ti entra nella mente, una carezza ti sfiora il collo scatenando con quel lieve tocco una valanga di brividi soavi che si espandono in tutto il tuo corpo eletrizzando ogni piacere a te noto… rilassandoti inverosimilmente” … Buon Pomeriggio

SUSSURRANDO IL PENSIERO SOGNANTE

Italian Poetry – 2009/04/15
Gregory ti sussurra: “chiudi gli occhi, respira profondamente… senti un intensa fragranza di piacevoli note che ti entra nella mente, una carezza ti sfiora il collo scatenando con quel lieve tocco una valanga di brividi soavi che si espandono in tutto il tuo corpo eletrizzando ogni piacere a te noto… rilassandoti inverosimilmente” … Buon Pomeriggio

Italian Poetry – 2009/03/16
UN BACIO
Soave carezza che sfiora la spalla
essa si posa sulla tua pelle..
leggiadra essa s’innalza..
cercando le tue labbra

una carezza che nasce dalle labbra
per congiungersi con esse
petali di rosa che si chiudon
in un bocciolo irradiato dal sole.