RARARARAMINGO

Se mi incontrerai per caso
e mi dirai “RARARARAMINGO” svuoterò la mente,
qualsiasi cosa io stia facendo smetterò per Te!

Mi girerò verso Te dandoti la mia attenzione
e Ti abbraccerò fortissimo come l’Universo stesso fosse Noi,
lasciando che il tempo si fermi.

Poi,
Ti guarderò negli occhi,
chiuderò i miei per un istante,
farò un respiro profondo e “sognante”,
li ‘riaprirò nuovamente e Ti sorriderò.

… e dopo?
tornerò con i piedi per terra..
volare oltre le nuvole mi fa girar la testa,
tornerò con i piedi per terra…
consapevole che una persona ha chiesto un abbraccio,
un mio abbraccio
e che la stessa persona mi ha donato un abbraccio,
un suo abbraccio


Ecco ora anche Tu sai cosa vuol dire la parola “RARARARAMINGO”
sino a pochi secondi fa per Te era nulla, ora il suo significato
è anche per Te sinonimo di un piccolo attimo di vita in cui fermi tutto
ed ascolti un abbraccio, un attimo che sfugge alla frenesia,
per condividere un abbraccio con una persona e non ti costa nulla,
oltre a permetterTi di liberare completamente la Tua mente ed arrichire L’anima.

E’ una parola nata a seguito di una bellissima esperienza di Vita
a Chianciano nel 2015, apice di un anno difficile ma anche splendido,
dove, a Chianciano appunto, ho conosciuto persone splendide,
ognuna di esse, chi più chi meno, ha lasciato in me un qualcosa di immenso
tra sorrisi ed abbracci,  le loro energie ancora ora,
influenzano il mio Vissuto quaotidiano e mi fanno sorridere.

E’ una parola Semplice, dal suono presente e divertente,
se credi nel potere degli abbracci e della condivisione,
diffondi questa parola, e così forse un giorno passerò dalle tue parti
o da qualche parte nel mondo, sono ottimista,
e per caso una persona che non conosco mi dirà “RARARARAMINGO”.
Qualcuno sorriderà grazie a Te.

“RARARARAMINGO”:
avvertenze, Abbracciarsi crea dipendenza.

Grazie, Gregory


 

Un grazie speciale a Tiziano Storty, Mari Rinaldi, Lara Mottola e Fabio Astolfi
che sono le persone che hanno dato una forma reale
al mio pensiero ed alle mie emozioni
che regnavano da una vita in me.

Lascia un commento